Timberland CH Home
Carrello

Come diventare un boss del giardinaggio urbano

2024-05-14

Come diventare un boss del giardinaggio urbano


"Giardinaggio" può essere una parola fuorviante. Per cominciare, implica che è qualcosa che deve essere fatto in un giardino, il che è un po’ scoraggiante per i milioni di noi che vivono in appartamenti, case in città o in periferia.

In secondo luogo, scatena sentimenti negativi in molte persone che lo vedono come un passatempo noioso, inutile e costoso. Siamo qui per mettere a tacere alcune di queste convinzioni, mostrandoti come il giardinaggio può aiutarti a trasformare il luogo in cui vivi e anche il tuo modo di pensare.

Che cos’è il giardinaggio urbano?

Sarebbe troppo semplice descrivere il giardinaggio urbano come il semplice far crescere qualcosa in una casa di città. Ci sono molte case in città con il giardino e un bel po’ di case rurali e suburbane che non ce l’hanno. Si tratta piuttosto di uno stato d'animo, un modo per far funzionare uno spazio per te.

Spesso si tratta di usare le cose che hai in giro per trasformare uno spazio in qualcosa di verde. E non deve nemmeno essere all'aperto. Il giardinaggio urbano può avvenire su davanzali delle finestre, portici e corridoi, ovunque arrivi della luce naturale. Il concetto principale è che stai coltivando lontano dal tradizionale giardino.

Imparare a coltivare

Una cosa che può stroncare sul nascere la pratica del giardinaggio è avere avuto una brutta esperienza iniziale. Coltivare piante non è difficile (la natura lo fa da milioni di anni), ma farle crescere come, quando e dove vuoi richiede pratica.

È scoraggiante guardare i tuoi germogli appassire dopo alcune settimane, ma imparare a gestire le tue aspettative mentre impari le tecniche aiuta davvero. Anche piantare più cose del necessario aiuta!

Una delle cose migliori del coltivare piante, è la velocità con cui impari dall'esperienza. Abbiamo collaborato con il guru del giardinaggio urbano Alfie Nickerson per invogliare le persone a ritagliarsi un piccolo angolo di verde. Puoi seguire i suoi pensieri e i video che realizza con noi per il Timberland Collective per trarre ispirazione.

Lasciati ispirare: non deve costare una fortuna

Uno degli aspetti più gratificanti del giardinaggio urbano è il modo in cui può trasformare uno spazio angusto e poco interessante in qualcosa di bello e vibrante che sarai orgoglioso di chiamare il tuo lavoro. E soprattutto non ti costerà praticamente nulla.

Riciclando vecchi oggetti, puoi ottenere un giardino urbano sostenibile che restituirà qualcosa all'ambiente. Dalle bottiglie di plastica ai vasetti di yogurt, dai vecchi stivali alle cassette della verdura, praticamente tutto ciò che una volta conteneva qualcosa (compresi i tuoi piedi) può essere usato per far crescere una pianta. La tua unica spesa sarà la terra, ma potrai comprarne una confezione grande per pochi euro in un supermercato o in un vivaio. Sarai già sulla buona strada per un lavoro a zero rifiuti.

Il giardinaggio verticale è un modo brillante per utilizzare spazi limitati: si tratta fondamentalmente di coltivare su scaffali o contenitori impilati, di solito contro un muro esposto a sud. Ogni strato riceverà luce solare e acqua, ma l’impatto sull’ambiente sarà minimo. Una tecnica ottima per le fragole, poiché riempiono naturalmente il loro spazio e per le lumache sarà più difficile raggiungerle.

Se hai una vecchia libreria o una scala a pioli, avrai anche un giardino verticale. Ovviamente puoi anche dare libero sfogo alla tua immaginazione: dopotutto si tratta del tuo muro.

View this post on Instagram

Loving this! Cucumbers and tomatoes are great to grow vertically against a warm wall in summer, especially if you don’t have a greenhouse. I love growing them this way and so easy to pick too! On that delicious note, have a fab Sunday everyone and hope the sun is also shining where you are! \ud83e\udd17\ud83c\udf45\ud83e\udd52The cucumber variety I grow is Marketmore - it is reliable, productive and so tasty. I use it for salads, pickling and yoghurt dips like raita, yum! \ud83d\ude0b\ud83d\ude4c\ud83c\udffc\ud83e\udd52

A post shared by Hema \ud83c\udf31 (@growwithhema) on Sep 20, 2020 at 12:41am PDT

I semi possono essere sorprendentemente cari, soprattutto se desideri averne un'ampia varietà. Ma non dimenticare che probabilmente butti via migliaia di semi ogni anno. Mele, meloni, peperoni, pomodori e bacche sono davvero facili da ottenere e poiché avrai molti semi in ogni frutto, le tue possibilità che alcuni prendano sono più alte. Magari non otterrai mai dei frutti veri e propri, ma le loro piante hanno sempre un aspetto meraviglioso.

Anche semi apparentemente resistenti come i datteri e i noccioli delle olive germoglieranno se li pianti in un terreno umido. Ancora una volta, più sono, meglio è - la maggior parte di essi molto probabilmente non germoglieranno né metteranno radici, ma quelli che ce la faranno possono essere coltivati e vivere per decenni.

Poco e spesso

Abbiamo detto prima che la coltivazione è facile perché avviene in modo naturale, e sebbene questa sia ovviamente una buona cosa, lo stesso vale anche per la nemesi del giardiniere: le erbacce. Se lasci un vaso di terra ovunque (ma soprattutto all'esterno), spore, semi e noccioli troveranno magicamente la loro strada e le erbacce cresceranno inevitabilmente. Non solo le erbacce hanno un aspetto sgradevole; assorbono anche i nutrienti e persino la luce che dovrebbe raggiungere le tue piante. Ma non preoccuparti e non ricorrere a diserbanti.

Una frase chiave che devi ricordare quando fai giardinaggio urbano è "poco e spesso". Quando si tratta di erbacce, dovresti prendere l'abitudine di controllare tutti i tuoi vasi ogni giorno e di eliminare tutto ciò che sta crescendo e non hai piantato. Alcuni giorni non ci sarà nulla, altri troverai una manciata di erbacce. Ma ogni volta che lo fai, aiuti le tue piante a prosperare.

Un nuovo inizio

Non c'è dubbio che la coltivazione di piante sia eccellente per la tua salute mentale. Ci sono persone che si sono riprese da esperienze terribili grazie alla sensazione calmante del giardinaggio. Ecco perché:

  • Quando togli le erbacce, poti, perfezioni e modelli le tue piante, entri in uno stato mentale “zen”. Sono tutte attività che richiedono una concentrazione completa e sarai totalmente assorbito dall’esperienza.

  • Coltivare qualsiasi cosa è un ottimo modo per migliorare l'autostima e, poiché le piante vogliono davvero crescere, faranno la loro parte per aiutarti. Avere quella prova visibile dei tuoi sforzi alla fine è incredibilmente gratificante, ma sapere che c'è sempre un miglioramento e del lavoro da fare mantiene vivo il tuo desiderio di realizzazione, stagione dopo stagione.

  • Infine, passerai molto più tempo all’aria aperta. Oltre ai vantaggi legati alla produzione di vitamina D, la luce del giorno ti aiuterà a ridurre i disturbi affettivi stagionali. Il semplice fatto di stare fuori con la brezza leggera, il canto degli uccelli e il ronzio degli insetti può aiutarti a mantenere la calma. E se non hai spazio esterno, puoi ottenere la maggior parte dei benefici semplicemente stando alla finestra mentre coltivi le tue piante.

Il giardinaggio urbano può anche essere pubblico

Non tutti hanno il tempo o lo spazio per coltivare. Esistono però fattorie urbane e altri spazi verdi dove comunità locali mettono da parte un po’ di terreno per permettere ad altre persone di piantare fiori, frutta e verdura. Talvolta vengono creati per aiutare a portare cibo fresco ai meno fortunati, o semplicemente per offrire un libero spazio di coltivazione ai giovani. Qualunque sia la ragione, puoi sempre chiedere di farne parte - ti sentirai subito coinvolto in un progetto, senza dover garantire un impegno esagerato.

Rimani al caldo e all’asciutto quando sei all’aperto

Giardinaggio significa uscire all'aperto con qualsiasi condizione atmosferica, sia che tu stia curando il tuo raccolto o riparando attrezzature danneggiate dal vento. Potresti avere una maglia preferita che è perfetta per uscire ogni tanto, ma in primavera e in autunno (e in quelle strane serate estive) probabilmente hai bisogno di qualcosa di impermeabile.

Partendo dal basso, un paio di stivali impermeabili manterrà i tuoi piedi caldi e asciutti mentre ti destreggi tra pozzanghere e fango. Il classico scarponcino Timberland 6 Inch Earthkeepers farà al caso tuo e ti offrirà anni di servizio. Gli stivali che vedi nel link sono gli Earthkeepers, realizzati con gomma riciclata e il 50% di plastica riciclata per un impatto ambientale decisamente ridotto.

View this post on Instagram

The Ecoriginal EK+ Boots are a staple of our Earthkeepers® Edition, a selection of products that represent our highest level of eco-innovation. Think Responsible Natural Rubber, featured in the outsoles: a material sourced responsibly, in a way that does not contribute to rainforest deforestation. Head to the highlights to learn more. #Timberland #NatureNeedsHeroes

A post shared by Timberland Europe (@timberland_eu) on Sep 17, 2020 at 8:35am PDT

Per la tua giacca impermeabile, dai un'occhiata alle nostre collezioni donna e uomo: cambiano con le stagioni, così puoi sempre essere elegante e asciutto.

Sii creativo e lascia che la natura faccia il suo corso

Questo è tutto ciò che serve per diventare un giardiniere urbano: niente regole, solo risultati. Il giardinaggio è qualcosa in cui migliori ogni anno che passa. Ogni raccolto fallito è una nuova esperienza e un po’ di analisi rivelerà sempre la causa principale. Ma creare quello spazio urbano in cui tu e la natura potrete lavorare insieme è immensamente gratificante e ottimo per l'anima.